L’estate è diventata la stagione degli sbalzi. No, non di temperatura, o almeno non solo, ma del PUN, cioè, semplificando, il prezzo del kWh che si forma a seguito delle contrattazioni alla Borsa elettrica e che fissa il corrispettivo al quale verrà acquistata all’ingrosso l’elettricità il giorno seguente. Ebbene nel 2015 nell’ultima settimana di luglio […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.