Il T.A.R. Marche, con una recente ordinanza (n. 185 del 22 marzo 2016, link in basso), rinvia alla Corte di Giustizia UE la questione relativa all’esperibilità della V.I.A. relativa a un impianto a biomasse già realizzato, nel caso di annullamento dell’autorizzazione unica, per mancata sottoposizione a verifica di assoggettabilità a VIA. Ciò, per verificare se […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.