La prima asta riservata alle Uvam (Unità Virtuali Abilitate Miste) ha distribuito meno della metà della capacità messa a disposizione da Terna per il 2019: 349,9 MW in totale nella nostra penisola su 1.000 MW previsti nella procedura di gara. Si tratta dell’ultimo step del procedimento di “Apertura del Mercato dei Servizi di Dispacciamento” avviato […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.