Anche un istituto bancario e finanziario, generalmente dislocato su più sedi, può tagliare i propri consumi energetici, liberando risorse economiche, grazie ad un’oculata gestione che comprenda interventi a più livelli. Un esempio interessante è quello del gruppo Crédit Agricole, che in Italia comprende Cariparma, Carispezia, Friuladria, che è stato preso in cura, diciamo così, da […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.