Gli investimenti in rinnovabili e tecnologie per l’energia pulita nella prima metà del 2018 restano stabili, ma solo per una forte crescita nell’eolico e nel settore delle tecnologie intelligenti, ossia smart grid, storage, veicoli elettrici e digitalizzazione. I volumi investiti in fotovoltaico infatti sono calati di netto rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, principalmente per […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.