La farina di vinaccioli disoleata è stata integrata nell’elenco delle biomasse combustibili del Testo unico ambientale. A stabilirlo è il DM 29 maggio 2019, n. 74 del Ministero dell’Ambiente“Regolamento relativo all’inserimento della farina di vinaccioli disoleata nell’allegato X, parte II, sezione IV, paragrafo 1, alla parte quinta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152”. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.