Con la fiducia votata al Senato, con 155 voti a favore, 122 contrari e nessun astenuto, il decreto legge Milleproroghe è stato convertito in legge. Diverse le novità che riguardano rinnovabili, efficienza energetica ed energia in generale, compreso il controverso spostamento degli oneri di sistema verso le componenti fisse nelle bollette degli utenti non domestici. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.