Le fonti rinnovabili saranno in futuro dominanti sulle convenzionali per una serie di motivi: per gli obiettivi vincolanti posti a livello nazionale e internazionale, gli economics delle tecnologie pulite sempre più vantaggiosi, le stringenti politiche climatiche di taglio alle emissioni. Gli analisti di Lazard, una banca d’affari di origini statunitensi, nel documento “Levelized Cost of […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.