Ieri, con una nota in cui si citano “distorsioni sui prezzi”, il produttore tedesco di moduli SolarWorld AG ha annunciato di avere presentato procedura di insolvenza. L’azienda, principale promotrice del protezionismo verso i prodotti made in China, nel comunicato non manca di accusare il dumping operato dai produttori cinesi. La tesi, come ovvio, è rilanciata […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.