Sviluppare impianti fotovoltaici non incentivati assieme a partner locali, in un mercato, quello italiano, previsto in significativo aumento nel prossimo decennio grazie alla riduzione dei costi e al Pniec, che ha fissato un target di capacità cumulata per il FV di 50 GW al 2030. Questo, in sintesi, il motivo che ha spinto Solarcentury a […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.