Un “tappeto” di moduli fotovoltaici srotolato fra i binari delle ferrovie per occupare spazi “morti”, facilmente smontabile e autorizzabile, per aumentare la produzione di energia da rinnovabili. È la soluzione proposta da Sun-Ways, una start-up elvetica, che sta realizzando il primo impianto fotovoltaico smontabile su rotaie lungo un tratto della rete ferroviaria di transN, in […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.