Proponeva impianti fotovoltaici “a costo zero”, con modalità ingannevoli e imponeva condizioni capestro per impedire ai clienti di recedere dal contratto, sono questi alcuni dei comportamenti che sono costati al Gruppo Green Power una sanzione di 640.000 irrogata dall’Antitrust. Le pratiche commerciali adottate nella vendita di impianti  sono state giudicate scorrette in quanto “ingannevoli, riguardo […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.