Come potrebbe l’Autorità regolare il settore del teleriscaldamento se questo non dispone di una legge quadro di riferimento, dell’indirizzo del Ministero dello Sviluppo Economico e di una chiara definizione della natura del servizio? Questa la critica di FIPER, la federazione italiana produttori di energia da fonti rinnovabili, che tramite il suo Presidente Walter Righini, risponde […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.