Spostare le risorse non utilizzate dei contingenti delle aste ai registri saturati, in modo da finanziare quegli impianti di taglia minore che ne sono rimasti esclusi. Questa in estrema sintesi la richiesta che Federidroelettrica fa al MiSE sul decreto Fer 1. Il contesto da cui nasce la proposta è l’esito dell’ultimo bando del decreto: mentre […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.