Per costruire un impianto eolico su un terreno agricolo, in deroga alle zone idonee individuate dai singoli comuni, l’ultima parola spetta alla Regione attraverso l’Autorizzazione Unica. Il Tar della Puglia ha chiarito questo concetto in una recente sentenza (n. 1651/2017 allegata in basso), sul ricorso presentato dalla società Kimera contro il Comune di Copertino. La […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.