La pandemia ha rallentato parecchio il mercato italiano degli accumuli energetici residenziali nel 2020, ma senza impedirgli di rimanere il secondo in Europa dietro la Germania. Il dato emerge dal nuovo rapporto dell’Ease (European Association for Storage of Energy), intitolato European Market Monitor on Energy Storage. In particolare, lo scorso anno, evidenzia l’associazione in una […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.