Mobilità elettrica, con progetti legati al vehicle to grid e alle infrastrutture di ricarica, gestione dell’efficienza energetica, storage elettrochimico, piattaforme di ottimizzazione dell’energia, illuminazione pubblica e sistemi di generazione distribuita: sono queste le aree di frontiera verso cui devono andare le utility nella transizione energetica ed Enel sembra averlo capito. Proprio per seguire queste aree […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.