L’emergenza coronavirus si fa sentire anche in alcuni settori delle fonti rinnovabili: FederIdroelettrica, infatti, ha appena inviato al GSE la richiesta di prorogare di almeno 30 giorni, nelle regioni colpite da provvedimenti restrittivi (quali Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto), alcuni termini fissati dal decreto Fer 1. Più in dettaglio, si legge in una nota, la […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.