Il convegno tenutosi stamattina a Roma, nel quale il Coordinamento Free ha chiesto alle forze politiche cosa intendano fare per l’energia nella prossima legislatura, è stato caratterizzato da un tasso di onestà e chiarezza maggiore di quel che ci si potrebbe solitamente attendere da un incontro pre-elettorale in cui i candidati parlano agli stakeholder. E […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.