Le richieste di brevetto sull’energia si concentrano nell’ordine su fotovoltaico, storage, eolico e solare termodinamico, che insieme sono oggetto di circa l’80% dell’attività innovativa mondiale. È questo uno dei dati che troviamo nell’edizione 2017 del Rapporto I-Com sull’innovazione energetica, presentato oggi a Roma. La nuova edizione continua ad ampliare lo spettro d’indagine: oltre alla consueta […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.