Il momentaneo stop di alcuni reattori francesi, dovuto a controlli e manutenzioni per risolvere nuovi problemi tecnici – l’ultimo inconveniente riguarda i circuiti di pompaggio dell’acqua in diverse centrali che potrebbero allagarsi in caso di terremoti – continua a condizionare il dibattito sull’evoluzione del sistema elettrico italiano. È stato il fermo dell’impianto da 3,6 GW […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.