Dalle emissioni dei veicoli alle regole per il mercato interno dell’elettricità, sono molto complessi i temi energetici e ambientali che l’Europa dovrà discutere nei prossimi mesi, sotto la presidenza austriaca di turno del Consiglio Ue. Vienna, che guiderà le attività del Consiglio per sei mesi, dal primo luglio – quando ha sostituito la presidenza bulgara […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.