Qualche osservatore si aspettava che il Governo Renzi scegliesse di far uscire adesso l’attesissimo decreto con i nuovi incentivi alle rinnovabili elettriche non fotovoltaiche. Con lo scandalo in atto sui rapporti con la lobby petrolifera e il referendum sulle trivelle alle porte, sarebbe stata un’ottima mossa comunicativa per dimostrare di avere a cuore le fonti […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.