“Le domande arrivate negli ultimi giorni da parte della Commissione europea portano di fatto allo slittamento di almeno altri 60 giorni, il tempo massimo per la prossima interlocuzione europea”. A renderlo noto, il sottosegretario MiSE con delega all’energia, in una risposta all’appello lanciato nei giorni scorsi da Elettricità Futura, Anev e Coordinamento Free per un’accelerazione […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.