“Abbiamo ribadito le richieste rispetto al decreto FER segnalando come un percorso di valutazione di 5 mesi rallenta le tempistiche previste per il raggiungimento di target e obiettivi.” Così si legge nel resoconto del sottosegretario MiSE con delega all’Energia Davide Crippa del suo incontro di ieri, 6 giugno, con il commissario Ue per l’azione per […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.