In tutta Europa c’è una tendenza verso la riduzione delle tariffe incentivanti e il passaggio ad aste al ribasso e schemi Contract for Difference, ma i costi calano e in generale l’eolico resta attraente, facendo pensare a una ripresa nel medio periodo. La situazione però cambia molto da Paese a Paese e in Italia non […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.