E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto correttivo del nuovo Codice Appalti, che entrerà in vigore dal 20 maggio prossimo (vedi link basso). Altra data di rilievo è quella relativa alla “sanatoria” dei vecchi progetti definitivi aboliti con dall’entrata in vigore repentina del divieto di appalto integrato. Le stazioni appaltanti che hanno tenuto in […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.