Potrebbe attestarsi a circa 800 milioni di euro la perdita di fatturato, nel 2020, degli studi professionali e società di ingegneria e architettura a seguito della crisi determinata dal Covid-19. Una flessione quasi dell’11% rispetto al 2019, che salirebbe al 12% se si considerassero non solo gli ingegneri e gli architetti ma ulteriori figure professionali […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.