Bitcoin a energia solare, questa potrebbe essere una nuova frontiera, più sostenibile e redditizia, per la sempre più diffusa moneta elettronica, le cui transazioni e la cui creazione sono gestite da un sistema informatico decentralizzato che è un eufemismo definire “complicato” e che consuma quantità spropositate di energia elettrica. In estrema sintesi (per tutti i […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.