La produzione di biometano in impianti alimentati da frazione umida derivante dalla raccolta differenziata (FORSU) o da scarti agricoli è una delle frontiere più interessanti per la chiusura di quel ciclo produttivo, spesso identificato con il termine di “economia circolare”, che fa della sostenibilità il suo elemento distintivo. A tre anni dall’emanazione del Decreto che […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.