La mancanza di nuove autorizzazioni per le fonti rinnovabili è il principale punto critico per la transizione energetica in Italia: lo ribadisce l’Anev in una nota, ricordando che oggi per avere un’autorizzazione di un nuovo impianto eolico ci vogliono oltre cinque anni, contro i sei mesi previsti. Inoltre, sostiene l’associazione nazionale dell’eolico, i dinieghi oramai […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.