Nel caso di procedimento semplificato per l’autorizzazione paesaggistica (Dpr 31/2017), è obbligatoria l’acquisizione del parere della commissione per il paesaggio locale. A chiarirlo è una nota della Regione Lombardia, pubblicata in seguito ad alcune richieste presentate degli enti locali lombardi. “L’omissione di tale passaggio procedurale – spiega la Regione – costituisce un vizio di legittimità […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.