Come accade in diverse realtà portuali internazionali anche in Italia ci si è posti l’obiettivo di un miglioramento degli aspetti energetico-ambientali dei porti italiani, tradizionalmente ad alto impatto ambientale, anche ai fini della loro competitività, modernizzandone l’assetto, anche su impulso della nuova pianificazione europea 2014-2020 in materia di Rete Transeuropea dei Trasporti. Con la pubblicazione, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.