Aton Storage è tra le prime aziende italiane attive nello sviluppo e nella produzione di sistemi innovativi di accumulo di energia elettrica da fonte fotovoltaica.

La Società nasce nel 2014 per iniziativa di una famiglia di imprenditori italiani e riunisce un team di circa 10 ingegneri con un’esperienza consolidata nel settore dell’energy engineering.

Aton sviluppa sistemi di accumulo che consentono di poter utilizzare appieno l’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico, anche nelle ore serali o notturne, con caratteristiche di grande innovazione nel campo dell’efficienza energetica, delle energie rinnovabili e delle tecnologie per il miglioramento del loro utilizzo.

Il team di ingegneri di Aton sviluppa internamente firmware, software e hardware per realizzare sistemi di accumulo – intelligenti e connessi in rete – che rappresentano la migliore tecnologia disponibile sul mercato e consentono la massima efficienza energetica di un impianto fotovoltaico.

Il prodotti di Aton – Ston e Ra.Store – si distinguono per la tecnologia innovativa italiana e si adattano sia a nuovi impianti fotovoltaici sia alla maggior parte degli impianti già esistenti.

L’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico e non immediatamente consumata viene utilizzata per caricare la batteria al litio-ferro-fosfato. Quando questa è completamente carica l’energia in eccesso può essere utilizzata sia per alimentare carichi specifici, grazie a prese elettriche comandate, sia ceduta alla rete pubblica. Se la batteria non è sufficiente a soddisfare il proprio fabbisogno l’energia mancante verrà presa dalla rete pubblica.

In particolare Ston, il nuovo accumulatore di Aton, si adatta alla maggior parte degli impianti fotovoltaici già esistenti: è infatti sufficiente installarlo, per consentire immediatamente di accumulare energia durante il giorno ed averla a disposizione anche durante la sera o la notte, quando si ha maggiore bisogno di elettricità o quando si verificano black out di corrente.

I prodotti Aton, inoltre, sono conformi alla normativa CEI 0-21, sono espandibili in funzione del fabbisogno di energia; monitorabili anche a distanza tramite WiFi e 3G, efficienti perché dotati di batterie al litio-ferro-fosfato che hanno un altissimo rendimento e sicuri perché monitorati a distanza da una squadra di tecnici qualificati.

Articoli correlati