Primo in Italia, il marchio “AriaPulita“, promosso e ideato da AIEL – associazione italiana energie agroforestali – identifica gli apparecchi di riscaldamento domestico (inferiori ai 35 kW) alimentati a legna o pellet sulla base delle loro prestazioni ambientali espresse in termini di rendimento, emissioni di particolato primario (PP), ossidi di azoto (NOx), composti organici totali (COT) e monossido di carbonio (CO), assegnando da 2 a 4 stelle.

Le aziende del settore stanno aderendo numerose e già a gennaio 2017 erano oltre 100 le imprese che avevano iniziato l’iter di certificazione (cosulta l’elenco completo).

Ma come sensibilizzare i cittadini sull’importanza di una scelta consapevole al momento dell’acquisto di una stufa o caldaia a biomassa?

AIEL vuole farlo incontrando i cittadini di persona nel corso di un Road Tour che attraverserà l’Italia. Uno stand informativo, con personale qualificato pronto a rispondere a tutte le domande sulla certificazione e sui suoi vantaggi, verrà posizionato nelle aree esterne di eventi del settore dell’energia o in zone di passaggio delle principali città italiane.

La prossima tappa sarà dal 24 al 26 marzo ad Arezzo, durante l’evento “Italia Legno Energia” (scopri tutte le tappe).

Del funzionamento della certificazione ci parla Marino Berton, Direttore Generale AIEL, in questo breve video.