Dopo 3 anni di studi, simulazioni e sperimentazioni sono stati inaugurati il 30 ottobre i nuovi impianti di illuminazione a Led e climatizzazione della Cappella Sistina, realizzati rispettivamente da OSRAM, con il supporto dell’Unione Europea, e da Carrier.

L’impianto di illuminazione, composto da 7000 sorgenti luminose consentirà una riduzione del consumo di energia fino al 90%.

Con l’aumento dei visitatori dei Musei Vaticani nasce la necessità di rinnovare il sistema di regolazione della temperatura, dell’umidità e della concentrazione di CO2 nella sala, in modo da poter ospitare contemporaneamente nella Cappella Sistina non più solo 700 persone ma arrivare fino a 2000.

QualEnergia.it ne ha parlato con:

  • Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani
  • Carlo Maria Bogoni, Responsabile progetto illuminazione OSRAM della Cappella Sistina
  • Antonio Monti, Responsabile progetto climatizzazione Carrier della Cappella Sistina