Il Consiglio dei ministri ha istituito una apposita “Commissione nazionale per lo sviluppo sostenibile”, presieduta dal presidente del Consiglio o da un suo delegato.

La proposta – rende noto un comunicato diramato al temine dell’ultimo CdM – è arrivata dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, che ha condiviso la direttiva che affida alla Presidenza del Consiglio il coordinamento delle politiche economiche, sociali e ambientali idonee al raggiungimento, entro il 2030, degli obiettivi dell’Agenda Onu e della Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile.