La giunta regionale del Friuli Venezia Giulia ha approvato il nuovo “Piano amianto”, che introduce strategie e cronoprogrammi per favorire la completa rimozione di questo materiale dagli edifici pubblici.

Per arrivare all’adozione definitiva di questo documento – che ha visto un lungo percorso di condivisione con portatori di interesse, enti locali, associazioni – manca solo l’acquisizione del parere della Commissione consiliare.

L’amanto negli edifici pubblici del Friuli e la mappatura del territorio

Dall’analisi dei dati complessivi 2015-2017 riportati nel Piano, spiega la Regione in una nota,  risulta che …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO