California, quando la generazione distribuita può battere il gas. E in Italia?

Per la prima volta nello Stato americano, le autorità di regolazione hanno proposto di sostituire la capacità di riserva, assicurata da tre centrali fossili esistenti, con batterie di accumulo e altre tecnologie “intelligenti”. Gli sviluppi della concorrenza gas vs rinnovabili. E il nostro paese si prepara alla graduale apertura del mercato del dispacciamento.

ADV
image_pdfimage_print

In California, per la prima volta, le autorità di regolazione hanno proposto di sostituire impianti a gas esistenti con batterie di accumulo e generazione distribuita, in un mercato elettrico che, già da qualche anno, sta accelerando la diffusione delle risorse rinnovabili e dimostrando quanto possa essere competitivo lo storage elettrochimico.

Anche in Italia, gli operatori delle rinnovabili iniziano a porsi le stesse domande che in California hanno trovato le prime risposte.

Il nostro paese, infatti …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti