La Francia taglia i costi di connessione alla rete per rinnovabili e prosumer

Per gli impianti a fonti rinnovabili di ogni tipo e quelli dei prosumer scatta una riduzione degli oneri di connessione alla rete del 60-70% a seconda dei casi. Il nuovo decreto del ministero della Transizione ecologica di Parigi che mette in pratica quanto aveva annunciato a settembre.

ADV
image_pdfimage_print

Con un nuovo decreto che entra in vigore oggi, 7 dicembre 2017 (allegato in basso), il Ministère de la Transition écologique et solidaire, guidato da Nicolas Hulot, ha concretizzato quanto annunciato a settembre.

Gli impianti a fonti rinnovabili di ogni tipo e quelli dei prosumer si vedono così tagliare i costi di connessione alla rete fino al 70%.

La misura è stata voluta da Hulot per “consentire una diffusione più equilibrata delle energie rinnovabili sul territorio, incluse le zone rurali lontane dalle reti di distribuzione”.

In dettaglio, per le …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti