Enel, ecco il piano 2018-2020: 8,3 miliardi di nuovi investimenti in rinnovabili

Dovrebbero portare 7,8 GW di nuova potenza, di cui 3,8 realizzati con modello build, sell and operate. Anche 800 milioni nella nuova linea e-Solutions su stazioni di ricarica, software e illuminazione pubblica. Più attenzione ai mercati maturi, ma in Italia soprattutto investimenti in reti.

ADV
image_pdfimage_print

Un’attenzione sempre più marcata su digitalizzazione e clienti, una nuova divisione, Enel X, destinata ai nuovi servizi quali le ricariche per auto elettriche e, per il resto, la conferma della rotta già presa: sempre più reti e rinnovabili, mentre per il termoelettrico sui nuovi investimenti ci si limiterà a quelli privi di rischio merchant, cioè sostenuti da PPA.

Questi i tratti salienti della strategia nel per il triennio 2018-2020, illustrata oggi a Londra da Enel, che ha dichiarato l’obiettivo di accrescere l’Ebitda ordinario da 15,5 a 18,2 miliardi di euro (Cagr +6%) e l’utile …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti