Bonus ristrutturazioni, vale anche per il convivente?

  • 1 Settembre 2017

Tra i soggetti che hanno diritto alla detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio rientra anche il componente dell’unione civile? Risponde il portale di informazione dell'Agenzia delle Entrate, Fisco Oggi. Cogliamo l'occasione per riproporre tutte le guide aggiornate al 2017 per le agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni.

ADV
image_pdfimage_print

Ai fini del bonus ristrutturazioni, tra i familiari conviventi che hanno diritto al beneficio è incluso anche il componente dell’unione civile?

Sì. Lo conferma una nota pubblicata su Fisco Oggi, portale di informazione dell’Agenzia delle Entrate.

“Tra i soggetti che hanno diritto alla detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, purché sostengano le spese e siano intestatari di bonifici e fatture – spiega la nota – è compreso anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento.

Nel novero dei familiari rientrano il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado e il componente dell’unione civile.

Con riguardo a quest’ultimo, infatti, la legge 76/2016, per garantire la tutela dei diritti derivanti dalle unioni civili tra persone delle stesso sesso, equipara al vincolo giuridico derivante dal matrimonio quello prodotto dalle unioni civili, stabilendo che, a esclusione delle previsioni del codice civile non richiamate espressamente e quelle della legge sull’adozione, “le disposizioni che si riferiscono al matrimonio e le disposizioni contenenti le parole coniuge, coniugi o termini equivalenti, ovunque ricorrono nelle leggi, negli atti aventi forza di legge, nei regolamenti nonché negli atti amministrativi e nei contratti collettivi, si applicano anche a ognuna delle parti dell’unione civile tra persone dello stesso sesso”.

In tal caso, ferme restando le altre condizioni richieste dalla legge, la detrazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell’immobile.

Documenti utili

 

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti