Ricarica veicoli elettrici, in arrivo un bando in Puglia per privati e condomini

Per promuovere lo sviluppo della mobilità sostenibile nel contesto urbano la Regione Puglia mette a disposizione 50.000 euro per l'acquisto e l'installazione, nell'anno 2017, di punti di ricarica domestica per veicoli elettrici alimentati da fonte rinnovabile.

ADV
image_pdfimage_print

Per promuovere lo sviluppo della mobilità sostenibile nel contesto urbano la Regione Puglia mette a disposizione 50.000 euro per l’acquisto e l’installazione, nell’anno 2017, di punti di ricarica domestica per veicoli elettrici alimentati da fonte rinnovabile.

Lo ha stabilito la Giunta regionale con delibera 1141 dell’11 luglio 2017 (allegata in basso). Il contributo verrà elargito a fondo perduto, fino all’80% delle spese di intervento, per un importo massimo di 1.500 euro per intervento ammesso.

Spese ammissibili

Sono ammesse a contributo le spese per l’acquisto e l’installazione dei punti di ricarica (wall box, colonnine); le spese relative ai piccoli interventi edilizi finalizzati all’installazione del punto di ricarica; è ammesso il finanziamento di colonnine con più prese.

Ciascun richiedente – privato o condominio – può presentare la domanda per un unico punto di ricarica.

Presto online il bando.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti