Certificati Bianchi, scoperta frode da 3 milioni di euro

Fatture per operazioni inesistenti per oltre 17 milioni di euro. Le società indagate, con sedi a Cipro e in Romania, avrebbero venduto certificati bianchi all’ENEL omettendo sistematicamente il versamento dell’imposta sul valore aggiunto.

ADV
image_pdfimage_print

Con una cosiddetta “truffa carosello“, avrebbero evaso l’IVA per 3 milioni di euro, emettendo fatture per operazioni inesistenti per oltre 17 milioni di euro.

Questa l’ipotesi di reato che nei giorni scorsi ha portato il …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti