Scrivi

“Civiltà solare”, un libro che ci racconta la transizione energetica in corso

Un'analisi della progressiva estinzione delle fonti fossili verso un paradigma energetico sostenibile. E' possibile completare un simile processo entro il 2050? A quali costi e con quali tecnologie? Quali le criticità? E quale sarà il nuovo modello di organizzazione economica e sociale? Gli autori provano a rispondere a queste domande.

ADV
image_pdfimage_print

“Siamo già in transizione, una transizione silenziosa che non ha inciso sull’organizzazione sociale tanto che molti di noi non se ne sono nemmeno accorti. Il parziale successo fin qui ottenuto è connesso proprio al fatto che non siamo stati costretti a cambiare i nostri stili di vita. Né abbiamo la sensazione che il nostro livello di benessere sia peggiorato o che stiamo pagando un prezzo esagerato. In una parola, quella che stiamo vivendo è forse la transizione energetica più ‘trasparente’ della storia“.

Così si legge nell’ottavo capitolo di “Civiltà solare. L’estinzione fossile e la scossa delle energie rinnovabili“, un libro di 144 pagine, edito da Altreconomia, che racconta della progressiva e graduale, oltre che auspicabile, estinzione delle fonti fossili verso un paradigma energetico sostenibile.

È possibile completare un processo così rilevante nell’arco di una sola generazione (cioè entro il 2050)? A quali costi e con quali tecnologie? Quali criticità vanno affrontate? Quale nuovo modello di organizzazione economica e sociale sarà stimolato? 

I due autori, Gianluca Ruggieri e Fabio Monforti – il primo ricercatore all’Università dell’Insubria, il secondo al Joint Resarch Centre della Commissione europea – cercano di rispondere a queste domande, anche attraverso immagini e infografiche.

Gli autori – spiega una nota stampa – provano a immaginare il futuro a partire da esempi concreti. Come le esperienze di generazione diffusa e partecipata di energia – è il caso delle cooperative energetiche – che “sgretolano” il monopolio produttivo delle grandi centrali alimentate da risorse fossili come carbone e gas e mettono in evidenza una nuova figura, quella del “prosumer” (insieme produttore e consumatore). O si parla dell’evoluzione verso l’auto elettrica che, specie se alimentata da energia prodotta da rinnovabili, offre grandi vantaggi.

E ancora, l’evoluzione delle tecnologie per l’illuminazione efficiente che ha visto in pochi anni il passaggio da lampade che producevano 10-15 lumen per ogni watt utilizzato a lampade LED che sono in grado di produrne oltre 200 (vedi infografica).

L’obiettivo del libro è anche quello di stimolare una maggiore consapevolezza nelle persone su quanto un modello energetico sostenibile stia già prendendo forma, per far sì che ciascuno possa agire anche nella quotidianità, modificando ad esempio le proprie abitudini in questa stessa direzione.

L’indice del libro “Civiltà solare” (pdf)

ADV
×