Comunicazione ambientale, le votazioni del premio AICA si chiudono il 17 ottobre

  • 5 Ottobre 2016

CATEGORIE:

Il Premio AICA, istituito dall'Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, premia chi attraverso campagne di comunicazione porta all'attenzione dei cittadini i problemi ambientali, contribuendo alla creazione di una coscienza e di una cultura ambientale. Kyoto Club tra i candidati.

ADV
image_pdfimage_print

Fino al 17 ottobre 2016 è possibile votare online per scegliere il vincitore del Premio AICA, istituito nel 2004 dall’Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale.

Obiettivo è premiare chi, attraverso campagne di comunicazione, porta all’attenzione dei cittadini i problemi ambientali, contribuendo alla creazione di una coscienza e di una cultura ambientale.

Il premio è suddiviso in 3 sezioni:

  • Comunicare con i cittadini fa bene all’ambiente
  • Premio alla carriere “Beppe Comin”
  • Comunicare i cambiamenti climatici.

Kyoto Club è candidato nella Categoria “Comunicare i Cambiamenti Climatici per aver promosso efficaci iniziative di sensibilizzazione, informazione e formazione nei campi dell’efficienza energetica, dell’utilizzo delle rinnovabili e della mobilità sostenibile.

Gli altri candidati della categoria sono la rivista Altreconomia – per l’informazione rivolta ai cittadini in maniera seria e approfondita; La mia vita a impatto zero – esperimento ecosostenibile intrapreso da Paola Maugeri, nota vj di MTV e voce di Storia del Rock su “Virgin radio”; il Collettivo Agricolo “LA TERRA CHE RIDE”, un piccolo ma significativo esempio dal basso, per il loro metodo di lavorare la terra nel rispetto della natura.

Il Comitato Scientifico e i Soci di AICA esprimeranno la propria preferenza, basandosi su 5 criteri di valutazione:

  • l’interesse professionale o culturale per le tematiche legate alla comunicazione ambientale;
  • l’efficacia divulgativa del linguaggio, sia visivo che verbale;
  • l’utilizzo originale e innovativo dei mezzi di comunicazione;
  • la scelta di metodologie comunicative che portino a un reale cambiamento nei comportamenti;
  • la capacità di raggiungere un’ampia estensione divulgativa e territoriale.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti