È partita ieri, 8 settembre, la campagna informativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) “Casa? Cosa possibile!” che riassume e promuove gli strumenti pubblici a disposizione dei cittadini proprietari di immobili o che intendono acquistarne.

Secondo il Ministero, infatti, molti di questi strumenti sono poco conosciuti. Si tratta di fondi di garanzia, agevolazioni fiscali e strumenti giuridici innovativi come il leasing immobiliare. Tra le agevolazioni descritte, anche le detrazioni fiscali del 65% per la riqualificazione energetica della propria abitazione.

“Grazie alle diverse agevolazioni fiscali pensate per i contribuenti già in possesso di una casa, le spese per apportare migliorie all’immobile o acquistare nuovi arredi possono essere parzialmente recuperate”, ricorda il MEF. “E per chi la casa vorrebbe comprarla sono previste facilitazioni, specialmente per i giovani e per quanti hanno necessità di finanziamenti e garanzie per compiere questo passo. Chi possiede un immobile da affittare avrà più convenienza con i nuovi regimi di tassazione”, spiega la nota del ministero.

La campagna è realizzata in collaborazione con 30 partner, tra cui: organizzazioni di produttori, associazioni di consumatori e ordini professionali.

Una campagna dal basso quella del MEF che anziché centralizzare le spese per la produzione dei materiali o acquistare spazi pubblicitari, si basa sui concetti di distribuzione, condivisione e coordinamento.

Tutti possono partecipare alla campagna stampando il materiale promozionale dal sito casa.governo.it e mettendolo a disposizione dei cittadini potenzialmente interessati, senza sprechi di risorse.

L’uso dei profili dei social network di ciascun partner in modo coordinato e con l’hashtag #CasaConviene contribuirà a diffondere le informazioni sulla rete.

Il libretto informativo (pdf)