Le cause dell’altalena estiva del PUN

Il prezzo dell'elettricità che si forma sulla Borsa elettrica ha avuto nell'ultima settimana degli sbalzi rilevanti. Era successo anche a luglio 2015. Un aspetto da considerare è che domanda e PUN non si sono sempre mossi parallelamente. Abbiamo chiesto il perché di questi saliscendi a due consulenti del Ref-e.

ADV
image_pdfimage_print

L’estate è diventata la stagione degli sbalzi. No, non di temperatura, o almeno non solo, ma del PUN, cioè, semplificando, il prezzo del kWh che si forma a seguito delle contrattazioni alla Borsa elettrica e che fissa il corrispettivo a cui verrà acquistata all’ingrosso l’elettricità il giorno seguente

Ebbene nel 2015 nell’ultima settimana di luglio il PUN “impazzì”, passando dai 70 €/MWh di media a quasi 130 …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti