Scrivi

Unione Europea e Cina firmano una roadmap al 2020 per l’energia pulita

L'accordo con la superpotenza asiatica prevede una maggiore cooperazione per stimolare commercio, investimenti e ricerca nelle fonti rinnovabili, nella cogenerazione, nel biogas, nelle smart grid e nell'efficienza energetica.

ADV
image_pdfimage_print

Unione Europea e Cina hanno stretto un accordo per rafforzare la loro collaborazione da qui al 2020 sull’energia. La nuova roadmap (in allegato in basso) è stata firmata a Pechino, a margine dell’incontro dei ministri dei G20 sull’energia, tra il commissario europeo per Clima ed Energia Miguel Arias Cañete e il direttore dell’amministrazione nazionale per l’energia cinese Nur Bekri.

La roadmap, sottolinea una nota, “costituisce una pietra miliare della partnership strategica tra Ue e Cina”, poiché prevede che “entrambe le parti si impegnino assieme nelle comuni sfide energetiche e climatiche, inclusa la sicurezza degli approvvigionamenti energetici, le infrastrutture e la trasparenza dei mercati”.

L’accordo con la superpotenza asiatica prevede una maggiore cooperazione per stimolare commercio, investimenti e ricerca nelle fonti rinnovabili, nella cogenerazione, nel biogas, nelle smart grid e nell’efficienza energetica.

Il seguente documento è riservato agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati a QualEnergia.it PRO

ADV
×