Il rischio d’impresa non può essere scaricato sul GSE, ma se ne devono fare carico banche e imprenditori. Questa in sostanza la motivazione del “no” del Gestore dei Servizi Energetici di fronte alle richieste degli operatori di strumenti di cessione del credito efficaci che permettano di superare i problemi di liquidità dovuti alla transizione dal meccanismo dei Certificati Verdi al nuovo incentivo ex art. 19 del decreto 6 luglio 2012 …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO